GARA ANNULLATA

Dopo circa due mesi dalla richiesta di autorizzazione la Prefettura di Pisa non ha dato nessuna risposta. Siamo rimasti in attesa di una risposta fino al 22 settembre dopodiché ieri 23 settembre, non avendo più i tempi necessari per completare l’organizzazione, con grande dispiacere, abbiamo deciso l’annullamento di COPPA d’ERA 2020.

Coppa d’Era 2020 è stata titolata come gara di Campionato Italiano Regolarità Auto Storiche ( C.I.Re.A.S.)

Nella riunione del 5 Novembre 2019 della Commissione Sportiva Auto Storiche è stata titolata Coppad’Era 2020 come gara CIREAS . La titolazione avviene dopo la gara 2019 che è stata visionata da uno specifico osservatore ACI Sport che ha considerato la gara degna di far parte della gare del Campionato italiano sia per l’organizzazione che per prove e percorso  e non ultimo per i paesaggi e l’accoglienza. Prossimamente ufficializzeremo la data che sicuramente sarà nello stesso periodo del 2019.

Si aggiudica la vittoria della prima edizione della Coppa
d’Era l’equipaggio emiliano Dalleolle Massimo / Magnani
Marco della Scuderia Nettuno

Una giornata prettamente autunnale con lievi ma continue piogge ha fatto da sfondo a questa prima edizione della Coppa d’Era dove l’equipaggo Dalleolle/Magnani su Autobianchi A122 del 1973 per sole 6 penalità ha strappato la vittoria all’ equipaggio Patron/ Scaramuzzi su LagondaM45 del 1934 . Al terzo posto l’equipaggio Pini/Galletti su Lancia Fulvia Coupe del 1968 della Scuderia Kinzica .

Primo equipaggio con pilota femminile Barbara Zazzeri/ Cristiano Androvandi su Renault 5 Alpine del 1981.

Si aggiudica il titolo di miglior scuderia la Scuderia Kinzica di Pisa che sorpassa la Scuderia Nettuno di Bologna per sole 18 penalità .

Il Trofeo Ne-Ma auto , 6 prove concatenate di particolare difficoltà , disputato nella zona PortaValdera di Peccioli è stato vinto dall’equipaggio Faccin Antonio/ Dal Santo Silvia della Scuderia Verona Historic su MG Midget del 1970 , che si porta a casa un assegno di euro 5.000 offerto da Ne-Ma auto valido per l’acquisto di un auto del marchio Land Rover di cui Ne-Ma auto è Concessionaria.

Prossima edizione della Coppa d’Era 30-31 Ottobre 2020

Una Avvincente Gara Di Regolarità Classica In Un Territorio Tutto Da Scoprire: La Val d’Era.

Altitude Eventi organizza nei giorni 1-2 Novembre 2019, sotto l’egida di ACI-Sport, la prima edizione della “ Coppa d’Era “, gara di regolarità classica per auto storiche inserita nel calendario nazionale ACI-Sport: sono ammesse alla gara le auto storiche antecedenti al 1989  (con relativa omologazione ASI, o Fiche Csai, FIVA), oltre un numero limitato di auto a seguito che potranno essere o Super-cars moderne o auto storiche antecedenti il 1976.

La Coppa d’Era è una vera e propria gara, intensa e tecnica, che intende arrivare ad essere titolata come gara di Campionato Italiano Regolarità Auto Storiche (CIREAS); per tale motivo è stata richiesta ad ACI Sport la presenza in gara di un osservatore ufficiale per verificarne le caratteristiche e la qualità. Una sfida questa che Altitude Eventi, dopo la Corsa di Alcide, la Wine Cup e la Grande Notte, si pone come nuovo capitolo da aprire nel panorama delle sue competizioni.

Un territorio incantevole con delle caratteristiche molto particolari ha dato motivo di affrontare questa nuova avventura dove gli equipaggi potranno scontrarsi in prove molto tecniche e di elevata difficoltà.

Una giornata di gara con 76 + 6 (Trofeo Sponsor) Prove a Cronometro, 4 Controlli Orari e 4 Controlli a Timbro, su un percorso  di 220 km che si sviluppa  maggiormente  nel territorio della Val d’Era, (provincia di Pisa),  sconfinando però anche nella Val di Cecina e la Val d’Elsa.

Un evento quindi dedicato soprattutto agli specialisti della regolarità, che non esclude però anche la partecipazione di appassionati che intendono godersi una bella giornata in compagnia, senza fare gara, affacciandosi però in questo mondo di agonismo, mondo affascinante e competitivo.

La base dell’evento sarà la cittadina di Casciana Terme, facilmente raggiungibile in 15 minuti dalla uscita di Ponsacco della SGC Firenze Pisa Livorno.